1974

 

Cesare dona a tutti i legionari che hanno finito il servizio militare un appezzamento di terreno. A Romeomontecchius, un ubriacone che non ha mai ben adempiuto il suo dovere dona... il villaggio di Asterix. L'ubriacone, però, lo cede per un goccio di vino a un locandiere di Arausio, Ortopedix, che va subito a impossessarsi del villaggio con la sua famiglia. Quando scopre l'identità degli abitanti del villaggio, scende a patti con Abraracourcix che gli dà una casa dove apre un'osteria. Su pressioni dell'ambiziosa moglie, decide di candidarsi come capo del villaggio mettendo quindi in discussione l'autorità di Abraracourcix: ci sarà chi si schiererà dall'una o dall' altra parte, chi resterà neutrale e chi si candiderà anch'egli come capo. Ci saranno confronti elettorali e altre manifestazioni, quando succederà qualcosa di inaspettato...

ROMEOMONTECCHIUS è il legionario ubriacone, che cede il Regalo di Cesare ad Ortopedix per un po' di vino. Al contrario del suo nome, quest'individuo non ha niente di romantico.

ORTOPEDIX è l'oste di Arausio cui Romeomontecchius cede il Regalo di Cesare. È la caricatura del vecchio attore francese André Alerme.

ANGINA è la moglie di Ortopedix, un po' ambiziosa di potere.

ZAZÁ è la graziosa ma antipatica figlia di Ortopedix e Angina.

DISTILLATORINPROPRIUS è un legionario romano che, dopo aver fatto i suoi 20 anni di servizio si è riarruolato con una promozione: è divenuto optione. Amico di Romeomontecchius.

PANDEMONIUS è il centurione di Laudanum che conduce l'attacco al villaggio di Asterix.