Le edizioni Albert-René hanno annunciato per il mese di ottobre 2005 l'uscita del nuovo albo di Asterix. Albert Uderzo, 77 anni, prova nello scrivere e disegnare le storie di Asterix lo stesso entusiasmo del primo giorno. Ha impiegato ben 15 mesi per scrivere la trama e la sceneggiatura, poiché voleva un'opera eccezionale sotto tutti i punti di vista. Si preannuncia difatti un'albo di eccezionale qualità, sia per i disegni che per l'intreccio della storia.
Purtroppo, come è accaduto per l'albo precedente, "Asterix e Latraviata", Uderzo non lascerà trapelare nessuna indiscrezione, e quindi non ci resta che pazientare fino al 22 settembre 2005, quando l'albo sarà presentato ufficialmente a Bruxelles in occasione della grande mostra "Le Monde-Miroir d'Astérix" (Il mondo-specchio di Asterix).. Potremo acquistarlo nelle librerie dal 14 ottobre 2005.
Molti avevano predetto che non ci sarebbero più stati albi di Asterix. Sono contentissimo che queste chimere siano state smentite e che la grande avventura del piccolo eroe gallico possa continuare ancora a lungo.

Bernard de Choisy, il braccio destro di Uderzo, spiega così la scelta di presentare il nuovo albo di Asterix in Belgio: «Asterix è un eroe mondiale e Bruxelles una città internazionale, che per di più è la capitale della BD (fumetto) franco-belga». Sylvie Uderzo, figlia di Albert e manager delle Edtions Albert-René, da parte sua commenta così: «Abbiamo scelto di ritornare in Belgio, perché dei forti legami uniscono René Goscinny e mio padre a questo paese. È un maniera per rendere a Cesare quel che è di Cesare». E Bernard de Choisy ricorda che fu negli uffici dell'editore World Press, a Place de Brouckère a Bruxelles, che lo sceneggiatore e il disegnatore si conobbero all'inizio degli anni Cinquanta.

Ultime notizie: L'edizione francese del nuovo albo è stata stampata, in gran segreto, in 3.075.000 copie, che saranno distribuite in tutte le librerie della Francia e dei paesi francofoni. In Italia si potrà acquistare nei negozi Fnac, nella sezione fumetti in lingua francese.

Alcune immagini del nuovo albo in anteprima

Clicca su un'immagine per ingrandirla


Per chi sa il francese: L'articolo di Le Monde