Bruxelles, capitale mondiale della Bande-Dessinée, sarà quest'autunno sede di una grandissima mostra dedicata ad Asterix, "Le Monde-Miroir d'Asterix" ("Il mondo-specchio di Asterix"). Difatti, il mondo di Asterix e Obelix, non è forse uno specchio di noi stessi, della nostra società, della nostra cultura? La mostra presenta per la prima volta, in uno spazio di più di 200 metri quadrati, 44 tavole e copertine originali firmate da Uderzo, ma anche numerosissimi oggetti appartenenti all'universo di Asterix e 120 albi editi in altrettante lingue e dialetti di tutto il mondo, dal cinese mandarino all'urdu. L'esposizione sarà articolata in diversi percorsi destinati a divertire e soddisfare i bambini, i collezionisti e gli amatori.
Sarà inoltre destinato un vasto spazio ai negozianti di fumetti e altri oggetti di Asterix, dove gli appassionati potranno certamente trovare qualche pezzo interessante per la loro collezione.

Il più grande evento sarà la presentazione, il 22 settembre del trentatreesimo albo di Asterix, sul titolo e sulla trama del quale è stato, finora, mantenuto assoluto riserbo.

Le Monde-Miroir d'Astérix sarà una grande festa per Bruxelles, con una costellazione di manifestazioni che avranno luogo in tutta la città. Eccone il programma:

Il 21 settembre, Albert Uderzo, il papà di Asterix, scoprirà i due aerei con i disegni di Asterix e Obelix realizzati dalla compagnia belga Brussels-Airlines che dal 25 settembre solcheranno i cieli d'Europa (sono previsti atterraggi "gallici" a Londra, Lione, Madrid, Berlino, Ginevra e Roma); in serata assiterà al conio della prima medaglia gallica dopo vari secoli.

Il 22, dopo una conferenza stampa riservata ai giornalisti, saranno presentati in anteprima sei francobolli dedicati ad Asterix e alla mostra dalle Reali Poste del Belgio. Sarà inoltre presentato il nuovo albo di Asterix. In seguito sarà inaugurata la mostra "Le Monde-Miroir d'Asterix", che, però, non aprirà le porte ai visitatori che l'indomani, al Tour & Taxis.

Il 23, la Grand Place di Bruxelles, una delle piazze più belle del mondo, prenderà l'aspetto del Villaggio di Asterix, all'interno del quale saranno organizzate le "Gaulympiades", con lanci di menhir e salti di fossati, ovviamente! Un affresco murale di Asterix sarà inaugurato lo stesso giorno,per non parlare della prima Roller Parade Gallica che partirà verso le 20, per attraversare tutta la città di Bruxelles.

Il 24, il Manneken Pis, il bambino che fa pipì simbolo di Bruxelles, sceglierà di vestirsi da Obelix da piccolo, in riferimento all'albo "Come fu che Obelix cadde da piccolo nel paiolo del druido". In seguito, i pupazzi giganti di Asterix et Obelix raggiungeranno la Grand Place in compagnia delle loro rispettive orchestre. Alla fine della giornata, sarà proposta una degustazione della pozione magica secondo la ricetta dei druidi celti. Infine un grande Banchetto Gallico vedrà terminare degnamente la giornata sempre alla Grand Place.

Il 25, alla Grand Place, il Villaggio Gallico e le sue eccezionali attività si apriranno un'ultima volta sino a sera.

Informazioni pratiche

Indirizzo e numero telefonico
Periodo di apertura
Biglietti
Orario

Le Monde Miroir d'Asterix

Tour & Taxis
Avenue du Port 86 c
1000 Bruxelles
Belgium
Tel: 0032 070 252020

 

 



Dal 23 settembre 2005 sino al 15 gennaio 2006.

 

 

 

 

 

Il biglietto potrà essere acquistato per tutta la durata dell'esposizione. Il costo dei biglietti sarà di 9,50 euro e, per gli studenti, i minori di 18 anni, mi maggiori di 60 anni e gli invalidi, di 7,50 euro.





L'orario di apertura sarà dalle 10 alle 18. L'orario prolungato sino alle 22 avrà luogo i seguenti giorni:
28 septembre 2005
12 ottobre 2005
2 novembre 2005
7 dicembre 2005
14 dicembre 2005
21 dicembre 2005
28 dicembre 2005
11 gennaio 2006


Curiosità

I pupazzi giganti di Asterix e Obelix

Durante le Fêtes de Bruegel (il 10 e l'11 settembre) sfilano per le strade del quartiere natale del grande pittore fiammingo, a Bruxelles, decine di giganti che indossano vestiti tradizionali belgi o raffigurano dei persoaggi celebri, che vengono suddivisi in famiglie e iscritti nelle liste degli abitanti della città. Quest'anno, in occasione della grande mostra dedicata ad Asterix, il Comune di Bruxelles ha commissionato due giganti di Asterix e Obelix. Essi hanno già sfilato nella tradizionale parata settembrina, ma il 24 settembre sarà riservata per loro una sfilata da protagonisti, con arrivo alla Grand Place accompagnati dalla banda.
Asterix non misura che 2 metri e 70, tanto che Obelix lo supera di quasi quattro metri, per un peso di 120 kili e una taglia XXXXL di 5 metri e 50. Poco meno di 22 metri di tessuto rinforzato sono stati necessari per la confezione delle sue legendarie braccia. Il costo dell'operazione, finanziata dal Comune, le commissioni comunitarie francesi e fiamminghe, i commercianti del quartiere e degli sponsor privati: 2500 euro per il piccolo guerriero dai baffi gialli, 5500 per il suo amico un po' più sviluppato.
Il primo gigante, realizzato da Paul Vankueken, appartiene alla famiglia di giganti di Vismet. Il secondo è opera di Raymond Halconruy, dell'associazione Bruegel-Marolles. Ha impiegato ben tre settimane per costruire lo scheletro metallico di Obelix, ricoperto di vari strati di poliestere. Contrariamente agli altri giganti, il più celebre portatore di menhir non sarà sostenuto da un portatore (che probabilmente è fuggito e si è dato alla macchia, pur di non portare un peso così gigantesco), ma sarà montato su una struttura mobile.

Immagini

 

Il Manneken Pis vestito da Obelix
Uderzo alla Grand Place
L'affresco murale di Asterix inaugurato da Uderzo in una strada di Bruxelles. L'immagine è tratta dall'albo "Asterix in Corsica".
Un'immagine della mostra a Tour & Taxis
Un'altra immagine della mostra

Consulta lo speciale del sito ufficiale (in francese)