Giovane e bella moglie di Matusalemmuccio, nome con cui chiama affettuosamente l'anziano marito: è ancora un mistero come possa una delle donne più belle del villaggio aver sposato un vecchio scorbutico come Matusalemix (sarà perché all'epoca non esistevano gli occhiali e lei era molto miope?). Appare per la prima volta nel quindicesimo episodio, "La zizzania".

Ama molto il vecchio marito, e sogna che torni giovane e diventi ricco e potente, rivelando il suo carattere ambizioso. È piuttosto pettegola, come del resto le altre donne del villaggio, e ama partecipare ai "salotti del pettegolezzo" organizzati da Beniamina.

Il significato del nome
Curiosamente è l'unico personaggio tra i principali abitanti del villaggio a non aver ricevuto un nome.

Il suo mestiere
Casalinga. Ne "Il Regno degli dei", per sfruttare il turismo romano, apre un negozio di antichità. Nell'albo "La Obelix SpA", si improvvisa sarta e cuce dei vestiti per Obelix per guadagnare un po' di soldi.

La sua famiglia
L'unico suo parente conosciuto è il marito Matusalemix, da cui non ha avuto figli.

Le sue principali apparizioni
- "La zizzania", dove propone suo marito Matusalemix come capo al posto di Abraracourcix.
- "Il Regno degli dei", in cui, decide di aprire un negozio di antichità, mentre suo marito di gestire una pescheria.
- "La Rosa e il Gladio", dove è una delle più fidate consigliere di Beniamina, diventata capo del villaggio.

I suoi viaggi
La moglie di Matusalemix non fà viaggi di alcun genere.

 

Curiosità
- Nel film "Asterix & Obelix contro Cesare" il suo ruolo è interpretato da
Arielle Dombasle.

Vista dagli amici
Matusalemix
- «Ebbene, mia moglie fà gli occhi dolci al tuo amico!» (
La Obelix SpA, p.28).
Prolix l'indovino
- «Vedo una donna bionda... ...Una bellissima ragazza che ama i guerrieri con le trecce rosse...» (L'indovino, p.19).