Asterix. Guida per il collezionista.

Asterix

Questa pagina è dedicata a tutti coloro che amano collezionare albi e altre pubblicazioni di Asterix.

Non si può neppure parlare di collezione se non si posseggono i 31 albi di Asterix, pubblicati da Mondadori: si possono trovare facilmente in qualsiasi libreria e si possono ordinare online su siti come Internetbookshop.it. Gli albi speciali "Le dodici fatiche di Asterix" e "Asterix e la sorpresa di Cesare" (storie illustrate tratte dagli omonimi cartoni animati) e "Come fu che Obelix cadde da piccolo nel paiolo del druido" (storia illustrata molto carina che riprende un vecchio racconto di Goscinny pubblicato su Pilote molti anni addietro) sono molto difficili da reperire. Un caso a parte rappresenta "Asterix tra banchi e... banchetti", raccolta di ministorie di Asterix pubblicata nel 2003 che ha invaso tutte le librerie; in qualcuna delle liste degli albi pubblicati che sono sul retro di ogni volume esso è indicato come "Asterix e il ritorno del gallico", errata traduzione del titolo francese "Asterix et la rentrée gauloise", che in Italia è stato cambiato per renderlo più simpatico.
C'è chi va fiero di possedere tutti gli albi nella loro prima edizione italiana, mentre c'è chi cerca gli albi della cosiddetta "serie della lancia" degli anni '70. Alla fine degli anni '70 la Mondadori ha pubblicato alcune avventure di Asterix nella collana "Oscar Mondadori". Le riedizioni di alcuni albi sono usciti in abbinamento con "il Giornalino" negli anni '90. Nel 1999 e nel 2000 sono state pubblicate da Mondadori due raccolte di storie di Asterix dal titolo "Asterix, le storie più belle" e "Asterix e Obelix alla conquista del mondo". Nel 2004 Repubblica dedica ad Asterix un volume della sua serie "I classici del fumetto".

Una pubblicazione molto interessante e neanche tanto difficile da trovare è l'albo pubblicato nel 1994, per celebrare i 35 anni di Asterix: si chiama appunto "Asterix, questo sì è un anniversario" e se starete attenti prima o poi lo troverete all'asta su Ebay.it o in un mercatino dei fumetti. Contiene vari articoli sulla storia di Asterix e alcune ministorie poi ripubblicate in "Asterix tra banchi e... banchetti". Nel 1996 è stato pubblicato da Mondadori "Asterix e compagni", una sorta di antologia del mondo di Asterix. Peccato che ora sia piuttosto difficile da trovare. Al contrario, è diventato improvvisamente facile reperire il volume "Uderzo visto dagli amici", un omaggio al papà di Asterix da parte di alcuni dei più importanti disegnatori europei, pubblicato dal piccolo editore napoletano Grifo nel 2003 (l'edizione francese risale al 1996).
Non è stata un'impresa facile per me trovare l'Asterlinus (supplemento speciale al mensile Linus) dell'aprile 1967 dove fu pubblicata per la prima volta in Italia una storia di Asterix ("Asterix e i Britanni", in una traduzione diversa da quella Mondadori). È un vero pezzo da collezione e consiglio ad ogni appassionato di fare di tutto per procurarselo. Alcune storie di Asterix sono state pubblicate a puntate su giornali di fumetti come "il Mago" e "Linus"; ad esempio, "Asterix e gli allori di Cesare" è stata pubblicata nel 1972 su "il Mago" dal numero 4 al numero 7.
Nel 1976, in occasione dell'uscita del cartone animato "Le dodici fatiche di Asterix", è stato pubblicato dall'editore Vallecchi di Firenze un libro, "Asterix al cinema", una raccolta di articoli interessanti sul mondo del piccolo eroe gallico che contiene anche la storia illustrata de "Le dodici fatiche", la stessa pubblicata come albo speciale e ora quasi introvabile; questo libro, invece, dopo qualche ricerca, lo troverete. Comic Art ha pubblicato, nel 1990, un quaderno dedicato ad Asterix. Nel 2000 la Hazard edizioni ha pubblicato "Asterix, la ricetta della pozione magica", catalogo della mostra omonima che si tenne a Milano nello stesso anno. È un catalogo eccellente, corredato da interessantissimi testi che mi sono stati molto utili per la realizzazione di questo sito.
Nel 1974 Mondadori (Dargaud nel 1972) ha pubblicato un cofanetto interamente dedicato ad Idefix con cinque titoli: "Idefix e il bebé", "Idefix e il pesce clown", "La tempesta", "Idefix trova un amico" "La caccia al cinghiale" e "Chi l'avrebbe mai detto": Si tratta di cinque cartonati di una ventina di pagine l'uno, tutti dedicati a Idefix. (Grazie a Gianluca). Alberto, che ringrazio, mi ha segnalato altre due pubblicazioni della serie: "Idefix e i filtri magici" e "Idefix e l'aquilotto".
Alberto, che ringrazio, mi ha segnalato altre due pubblicazioni: i libri di Idefix, tra cui "Idefix e i filtri magici" e "Idefix e l'aquilotto" e i libri game, tra cui "Il grande gioco" e "La vedette armoricana"


Qui finisce la mia rassegna sulle pubblicazioni di Asterix in italiano, ed invito gli appssionati a segnalarmi eventuali errori od omissioni scrivendomi a rligron@tin.it.

Ho pensato di proporre anche una breve rassegna delle pubblicazioni straniere, che non potrà mai essere completa ed esauriente, perché nel corso degli anni in ogni paese (in particolar modo in Francia, ovviamente) sono state stampate innumerevoli pubblicazioni di ogni tipo dedicate al nostro piccolo guerriero dall'elmo alato.

Coloro che amano collezionare anche materiale straniero dovrebbero cercare i numeri della rivista francese per ragazzi Pilote, dove nel 1959 fu pubblicata la prima storia di Asterix. È un giornale brioso, divertente, che vale la pena di acquistare anche solo per le splendide copertine disegnate da Uderzo o per i simpaticissimi articoli di Goscinny. Pilote, fondato nel novembre 1959 dagli stessi Uderzo e Goscinny, è stato un settimanale fino al giugno 1974, quando divenne mensile. Slegatosi sempre di più da Asterix per i dissapori tra l'editore Dargaud e Uderzo alla fine degli anni '70, l'ultimo numero di Pilote viene pubblicato nel novembre 1989, a 30 anni esatti dalla fondazione. Da qualche anno è tornato nelle edicole francesi, ma non è più il giornale di un tempo. L'attuale editore di Asterix, "Les Editions Albert-René", ha lanciato non molto tempo fà un nuovo giornale di Asterix, "Le journal d'Astérix", senza riscuotere troppo successo.


Gli albi nell'edizione originale francese non dovrebbero mancare in una collezione internazionale; gli albi della "Collection Pilote", pubblicati negli anni '60 e venduti in allegato con Pilote sono molto rari e quindi anche molto costosi. Le edizioni francesi dei cosiddetti albi speciali sono facili da trovare Oltralpe.

Numerose riviste francesi hanno dedicato la copertina ad Asterix: cito "l'Express" che nel settembre 1966 celebra il fenomeno Asterix e "Paris Match" del novembre 1977, che piange la prematura scomparsa di René Goscinny. Anche il celebre e prestigioso settimanale americano "Time" consacra un numero speciale ad Asterix e la Francia.
Un libro di straordinario interesse è "Le Dictionnaire Goscinny", pubblicato dalle Editions Jean-Claude Lattès di Parigi nel 2003. Costa non poco (38 euro), ma è una vera enciclopedia sull'opera di René Goscinny.
Chi, invece, è interessato alla figura di Albert Uderzo non deve lasciarsi scappare "Uderzo, de Flamberge à Astérix" pubblicato nel 1985 dall'editore Philippsen, una dettagliatissima biografia per
immagini del disegnatore di Asterix.

Nel corso degli anni, in Francia sono stati pubblicati numerosi libri di giochi o di ricette culinarie con le immagini di Asterix, come "Asterix, le feu de pommes" (1983 ) "Livre-jeu Asterix" (1994), "Les incomparables sandwiches de Panoramix" (1995) e i tre "Mais ou est donc Panoramix","Mais ou est donc Asterix","Mais ou est donc Idefix".
"Le livre d'Astérix le gaulois", pubblicato nel 1999 dalle Edizioni Albért Renè in occasione dei 40 anni di Asterix, raccoglie ritratti, citazioni, ricordi e stralci di interviste.
Nel 1999 è stato pubblicato dall'editore francese Plon, in occasione dell'uscita del primo film di Asterix, "Asterix e Obelix contro Cesare", il libro "Astérix et Obélix contre César, l'histoire d'un film", interessantissima pubblicazione che ripercorre tutta la storia di Asterix e in particolare la produzione del film.
Più volte le compagnie petrolifere hanno utilizzato Asterix per la propria pubblicità: nel 1973 la Elf pubblicò dei libretti con le scene più divertenti degli albi di Asterix, che venivano regalati per ogni 20 litri di carburante; nel 1992 la Total distribuì con modalità simili dei libretti tematici dalle avventure di Asterix, "Histoires de Voyages", "Histoires de sports", "Histoires de pirates".
"Toutasterix", un utilissimo manuale per il collezionista scritto da Marc Jallon - forse il più grande collezionista di Asterix al mondo - è stato pubblicato dalla Ifrane Edtions nel 1994.

Sono stati pubblicati numerosi album di figurine di Asterix, uno anche in Italia, nel 1976, in occasione dell'uscita del cartone "Le dodici fatiche di Asterix". Mi viene segnalato anche un album spagnolo del 1987.
Esistono numerose edizioni a tiratura limitata (in francese), in particolare: "Asterix chez les Belges", stampato in 2500 copie+50 Hors categorie nel 2002 per ricordare Goscinny (In uscita costava 75 euro, ora si trova in vendita tra i 100 ed i 120 euro ed è esaurito nelle librerie francesi); "Asterix et Latraviata" (di forma rettangolare), versione di lusso in cui ci sono gli schizzi originali di tutte le tavole ed uno splendido lucido colorato che sovrapposto allo schizzo crea l'idea della tavola terminata. Esiste anche un'edizione a tiratura limitata del nuovo albo "Le ciel lui tombe sur la tete". (Grazie a Gianluca).


Le avventure di Asterix sono pubblicate in 107 lingue e dialetti. Curiosi sono gli albi in latino (publicati dall'editore tedesco Ehapa-Verlag) e quelli in greco antico (pubblicate dalla Mamouth Comix Ltd.). Esistono anche edizioni in piemontese, genovese e napoletano.
Singolare è la storia degli albi di Asterix in inglese: i primi venti albi di Asterix sono scomparsi dalle librerie per quasi 10 anni in seguito a una disputa sui diritti d'autore e ora sono stati finalmente ripubblicati dalla Orion. Nel 1990 la DeAgostini ha pubblicato in Italia gli albi di Asterix in inglese, con delle schede per l'apprendimento della lingua.


Bruno Carpaneto, forse il massimo esperto italiano di collezionismo di Asterix, mi ha segnalato una sua intervista pubblicata sul Secolo XIX di Genova, riguardante in particolare le edizioni dei fumetti di Asterix nei dialetti italiani.

Chi fosse interessato ad acquistare un albo di Asterix tradotto in genovese o in napoletano, può contattare il signor Carpaneto al seguente indirizzo: bruno.carpaneto@pb.bsi.it.


Ringrazio di cuore Gianluca, Alberto ed Andrea per le loro preziose indicazioni che mi hanno consentito di migliorare questa pagina.