Asterix e Obelix. Falbalà

Asterix


Figlia di Plantaquatix, Falbalà aveva lasciato il villaggio quando era ancora una bambina per andare a studiare a Condate. Ritornata al villaggio dopo due anni è molto cambiata: è una ragazza alta e formosa dai lunghi capelli biondo-oro ed incanta con il suo fascino tutti coloro che la osservano. Nella sua prima apparizione (Asterix legionario, 1967) strega completamente Obelix, che ne diventa follemente innamorato. Lo stesso Asterix resta quasi ammaliato dalla sua bellezza. I suoi baci hanno un effetto devastante sui due eroi e persino su Idefix.

Falbalà fa una rapida riapparzione per tentare di guarire Obelix: i suoi baci questa volta non hanno risultato (La Galera di Obelix, 1996). Interviene anche in "Asterix e Latraviata" (2001) per smascherare l'attrice romana che si fa passare per lei.

Il significato del nome
Nome di una balza che ornava la base delle gonne nel XVIII secolo e oggi indica in francese, più generalmente, gli ornamenti di un vestito. Il nome della bella Falbalà fu scelto da Goscinny tra molti altri che aveva ipotizzato; nei suoi appunti di lavoro si ritrovano inomi di Tatinia, Albilla, Garilla, Toutilla, Luciola, Jucundilla, Gratinula, Bibula e Titiola.

Il suo mestiere
Ha studiato per due anni a Condate. Non si conosce il suo mestiere.

La sua famiglia
- Il padre, Plantaquatix, citato già alla prima apparizione di Falbalà,
"Asterix legionario", compare nell'ultima avventura, "Asterix e Latraviata".
- Il fidanzato, il bel Tragicomix, compare in "Asterix legionario", e in "Asterix e Latraviata"
è diventato il marito di Falbalà .

I suoi viaggi
I viaggi andata e ritorno tra Condate, dove risiede, e il villaggio, dove va per visitare il padre Plantaquatix e i suoi amici Asterix e Obelix.

Curiosità
- Numerosi osservatori, tra gli stretti amici di Albert Uderzo, hanno riscontrato una sorprendente somiglianza tra Falbalà e Ada, la moglie del disegnatore. Né Ada, né Uderzo hanno mai confermato questa supposizione.
- Malgrado il numero relativamente limitato di apparizioni (solo tre episodi, e una citazione ne "La Rosa e il gladio", 1994), Falbalà è uno dei personaggi più amati dai lettori.
- Nel film "Asterix & Obelix contro Cesare" il ruolo di Falbalà è interpretato dalla bellissima ex modella Laetitia Casta.

Vista da sé stessa
- «È umiliante per me che sia rimasto di marmo!» (dopo aver baciato invano Obelix, trasformatosi in una statua di granito), (La galera di Obelix, p.17).

Vista dagli amici
Asterix e Obelix
- Asterix: «Dì la verità, la piccola Falbalà ti piace, eh?!», risponde Obelix «Uuurk! (vivo cenno di assenso con la testa)». (Asterix legionario, p.8).
Obelix
- «Asterix! Asterix! Falbalà è qui e vuol vedermi! Sissì!» (Asterix e Latraviata, p.18).


 

Asterix e Obelix homepage